...nihil humani a me alienum puto

Dante - Mi ritrovai...

Pin It

 

Si è trattato di un momento di alto valore artistico che ha reso protagonisti e testimoni tutti i partecipanti in un’avvincente interpretazione del testo dantesco in grado di coinvolgere emotivamente, dando vita ad una performance davvero originale. Nella splendida cornice del duomo di Monreale la rappresentazione ha assunto un’atmosfera suggestiva ed impareggiabile. In una dimensione tipica del teatro popolare, ognuno dei partecipanti ha assunto il ruolo di protagonista proprio come nelle sacre rappresentazioni medievali del tempo di Dante.

A guidare il coro un ''corifeo'' d’eccezione, Marco Martinelli, regista del Teatro delle Albe. Il regista insieme con un coro di giovani e adulti ha, infatti, coinvolto tutti i presenti che hanno avuto modo di prendere parte alla rappresentazione, recitando alcuni passi tratti dalle tre cantiche della Divina Commedia. È stato un viaggio attraverso le parole e i versi che raccontano l’esperienza di Dante che per primo ha compiuto un viaggio, ancora oggi, d’esempio e in grado di coinvolgere tutti dai più grandi ai più piccoli. La performance teatrale ha così permesso a tutti i presenti di diventare protagonisti della scena, seguendo le parole del sommo poeta nelle quali l’uomo di ogni tempo è capace di ritrovarsi.

LEGGI L'ARTICOLO CHE RACCONTA DI QUESTA SERATA.


088A9981


088A9879

088A9888

 
 
 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo

Donazioni

Fai la tua donazione al "Centro Culturale Il Sentiero"

Scegli l'importo

Copyright © 2017 Centro Culturale "Il Sentiero". Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la Cookie Policy. Cookie Policy