...nihil humani a me alienum puto

Cori da "La Rocca" di T.S. Eliot

Pin It

 

.

Un libretto per questi drammatici tempi, una provocazione per la vita dei cristiani. Scritto su commissione, «LaRocca» fu rappresentato nel '34 allo scopo di raccogliere fondi per la costruzione di una parrocchia nei sobborghi di Londra. Eliot, già consacrato alla critica come uno dei nuovi maestri del Novecento, rischiò la reputazione per queste pagine insolite.
In questi Cori da "La Rocca" T.S. Eliot propone, con la sua tipica mescolanza di ironia e di alta drammaticità, un testo di grande impatto emotivo. A tema ladesolazione della vita senza significato e il destino della Chiesa nel mondo, scrutati con la sensibilità e l'intelligenza del poeta fedele che non risparmia alla sua epoca e a se stesso interrogativi e smitizzazioni.
L'opera è presentata, per la prima volta, da Piero Bigongiari, uno dei maggiori poeti italiani, e commentata con una guida alla lettura che ne evidenzia le provocazioni e la rende accessibile a tutti.

Testo inglese a fronte


 

www.clonline.org

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo

Donazioni

Fai la tua donazione al "Centro Culturale Il Sentiero"

Scegli l'importo:

Copyright © 2017 Centro Culturale "Il Sentiero". Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la Cookie Policy. Cookie Policy